About_me Irene_pocci_scalata

Nata a Pistoia il 5 Settembre del 1988.

Dopo aver conseguito la maturità presso il Liceo Socio-Pedagogico di Pistoia si è trasferita a Forlì per proseguire gli studi all'Alma Mater Studiorum di Bologna.

A Ottobre 2010 ha conseguito la LT "Sociologia e Scienze Criminologogiche per la sicurezza" con votazione 110/110 e lode con una tesi in Storia Contemporanea dal titolo "Il caso Moro nell'Italia degli anni Settanta", relatore Giulia Guazzaloca.

Successivamente si è iscritta alla LM "Criminologia Applicata per l'investigazione e la sicurezza" conseguendo il titolo a Dicembre 2012 (votazione 110/110) con una tesi in Criminologia e Vittimologia dal titolo "Vittime invisibili: la violenza assistita intrafamiliare", relatore Susanna Vezzadini, correlatore Gabriele Prati.

Durante il periodo universitario ha seguito corsi e seminari di importanti personalità accademiche e non, tra cui: Roberta Bisi, Augusto Balloni, Paolo Zurla, Costantino Cipolla, Sergio Belardinalli, Patrizia Pederzoli, Antonio Bonfiglioli, Luigi De Nicola, Ugo Terraciano, Francesco Donanto, Alberto Rizzo, Marcello D'Elia, e molti altri.

Dalla primavera 2011 è volontaria operativa presso il centralino del Centro Antiviolenza "Aiutodonna" di Pistoia.

Nello stesso periodo ha avuto modo di associarsi anche all'AMI (Associazione Matrimonialisti Italiani) come socio sostenitore esperto in Criminologia.

Dal febbraio 2013 al febbraio 2014 ha frequentato il Master in Mediazione familiare presso la Scuola di Psicoterapia Comparata (Firenze) accreditato da AIMeF (Associazione Italiana Mediatori Familiari). In qualità di mediatore familiare esercita la libera professione a Pistoia.

Da Marzo 2014 collabora con la sede provinciale Arcigay Pistoia e da maggio 2014 sarà responsabile assieme alla Dott.ssa Stella Cutini del relativo sportello di ascolto.